Contorno :
    Add a header to begin generating the table of contents

    5 motivi per cui il Serengeti dovrebbe essere nella tua lista dei desideri

    10 minuti di lettura
    10 minuti di lettura
    porta del serengeti

    Chiudi gli occhi per un momento e ascolta i suoni di Serengeti. Ascolta quel rombo, un'ondata di due milioni di gnu, zebre e gazzelle che ti circondano proprio in questo momento nel Serengeti.

    Quello che stai ascoltando è la Grande Migrazione, il più grande movimento di creature terrestri del pianeta, un numero che supera la popolazione di Barcellona. Aggiungi 70.000 bufali, 7.000 elefanti, 3.000 leoni, tonnellate di ippopotami e innumerevoli altre specie, e inizi a grattare la superficie del mondo in cui entri entrando nel Parco Nazionale del Serengeti.

    Ora apri gli occhi e immagina di fissare direttamente un leone. Vivere il Serengeti è così: guardare in un paio di occhi selvaggi e vedere una versione di te stesso che guarda indietro, una versione con denti aguzzi e consapevolezza presente, una versione che vive in armonia con ciò che ti circonda.

    Il Serengeti rispecchia la tua vitalità e quella sensazione vive nel cuore del safari: incontrare ciò che rimane libero e vero. Ma perché tutto questo clamore sul Serengeti? Vale la pena tenerlo nella lista dei desideri? Senza dubbio, la risposta è: .

    Storia del Serengeti (in 2 minuti)

    Tanzania - shutterstock 729934342 - 5 motivi per cui il Serengeti dovrebbe essere nella tua lista dei desideri

    Prima di parlare dei 5 motivi per cui il Serengeti è una destinazione da non perdere, devi prima capire dove si trova, cos'è e perché esiste. Pronto?

    Ok, prima che gli europei coloniali arrivassero in quella che oggi è la Tanzania settentrionale a metà del 1800, il popolo Maasai ha pascolato il bestiame qui per centinaia di anni in vaste aree della savana, quello che oggi chiamiamo Serengeti—in swahili la parola si riferisce a "Pianure infinite " o "Luogo esteso".

    L'area non sviluppata era un ecosistema di 12.000 miglia quadrate brulicante di fauna selvatica. Nel 1892, l'esploratore austriaco Oscar Baumann visitò questa zona e la sua spedizione aprì la strada a un aumento delle visite da parte di esploratori europei, principalmente cacciatori indiscriminati che uccisero migliaia di grandi predatori della regione. Accidenti.

    Nel 1929, gli inglesi furono costretti a frenare il massacro istituendo una riserva di caccia completa, che si sarebbe poi evoluta in un vero e proprio parco nazionale nel 1951, il primo del suo genere in Tanzania. Da allora il numero di animali selvatici si è ripreso e ora ce l'abbiamo: un parco nazionale di 5.695 miglia quadrate all'interno del grande ecosistema del Serengeti, il gioiello della corona della conservazione della fauna selvatica dell'Africa orientale e un UNESCO Patrimonio dell'Umanità. (Fonte 1) (Fonte 2)

    5 motivi per cui il Serengeti è all'altezza del suo clamore

    Ora che sappiamo dov'è il Serengeti e da dove viene, come ha fatto questa infinita savana a diventare così infinitamente famosa? Ecco cinque motivi:

    Il dramma del rapporto predatore-preda

    Tanzania - lista dei desideri serengeti tanzania 2 1024x683 1 - 5 motivi per cui il Serengeti dovrebbe essere nella tua lista dei desideri

    Il Serengeti guadagna i suoi riconoscimenti grazie alle impareggiabili interazioni predatore-preda che esistono qui, più che in qualsiasi altra parte del pianeta. Gli ecologisti concordano sul fatto che le popolazioni di predatori sono fondamentali per mantenere la vitalità ecologica in un dato habitat, e tutti i miei ricordi più indelebili del Serengeti provengono dall'osservare questo dramma svolgersi: due leopardi che cacciavano un'eland ferita, un giovane cucciolo di leone che inseguiva i facoceri, branchi di iene che sbavanti su un branco di gnu ombrosi. Queste interazioni sono fondamentali per la magia del Serengeti.

    È grande quanto l'Irlanda del Nord

    Tanzania - elenco dei desideri serengeti tanzania 1 1024x682 1 - 5 motivi per cui il Serengeti dovrebbe essere nella tua lista dei desideri

    Tutta questa azione predatore-preda deve svolgersi da qualche parte, e quel posto è GRANDE. Capirai quanto sia vasto questo posto quando ti dirigerai verso il Parco Nazionale del Serengeti di 5.695 miglia quadrate per il tuo safari mattutino.

    Progettando i confini estesi, la frammentazione dell'habitat viene ridotta e alle creature viene concesso un ampio spazio per migrare, nuotare, volare e spostarsi in branchi, branchi e branchi lungo la terra. Con 90.000 turisti che visitano il parco ogni anno, c'è spazio più che sufficiente per tutti Serengeti.

    Puoi correre accanto agli gnu

    Serenetti

    Beh, non letteralmente. Ma ogni anno 2 milioni di ungulati (leggi: animali ungulati) iniziano la loro migrazione in senso orario alla ricerca di erbe fresche e acqua. Il loro numero aumenta man mano che seguono la pioggia, principalmente gnu ma anche 700.000 gazzelle e 300.000 zebre. Vai al momento giusto (

    Vai al momento giusto (Quando è meglio?) e assisti a questo spettacolo, una delle meraviglie naturali del pianeta. Easy Travel offre l'alba mongolfiera galleggia (!!!) per guardare il dramma dall'alto.

    I vicini sono gentili

    Tanzania - elenco dei desideri serengeti tanzania 4 1024x684 1 - 5 motivi per cui il Serengeti dovrebbe essere nella tua lista dei desideri

    Il Serengeti fa parte del Circuito Nord della Tanzania. Puoi progettare i tuoi 5-6 giorni nel parco insieme ad altre esperienze adiacenti, tra cui il cratere di Ngorongoro, il lago Manyara e tour culturali.

    Se te la senti, niente significa relax meglio che andare nel Serengeti dopo aver scalato il Kilimanjaro! Easy Travel può personalizzare il tuo safari per ospitare qualsiasi altra attrazione regionale.

    Bellissimi incontri culturali

    Immergiti nella ricca cultura del popolo Masai attraverso esperienze autentiche. Esplora il loro stile di vita tradizionale incentrato sulla pastorizia nomade e scopri il loro forte legame con la natura e la fauna selvatica.

    Assisti a rituali accattivanti come la danza del salto, simbolo di mascolinità e forza, e scopri la loro intricata lavorazione di perline e gli abiti colorati, che riflettono la loro identità e status sociale all'interno della comunità. Partecipa a conversazioni arricchenti con anziani, narratori e guerrieri Masai, che condividono generosamente la loro saggezza, folklore e tradizioni orali, fornendo una profonda comprensione della loro eredità e dei loro valori duraturi.

    Puoi anche immergerti nel calore e nell'ospitalità del popolo Masai mentre partecipi a pasti comuni, soggiorni in famiglia e cerimonie culturali, creando connessioni significative e ricordi per tutta la vita nel cuore del Serengeti.

    Altri motivi per visitare il Serengeti

    1. Spettacolo per osservare le stelle

    Nel Serengeti, lontano dal bagliore delle luci della città, il cielo notturno svela un'affascinante esposizione di stelle, offrendo uno spettacolo celestiale diverso da qualsiasi altro. I visitatori possono ammirare lo splendore della Via Lattea con un inquinamento luminoso minimo, che si estende attraverso il vasto cielo africano.

    Le costellazioni prendono vita, scintillando brillantemente sullo sfondo dell'oscurità, invitando alla contemplazione e a maestosi momenti di riflessione. Che tu sia un astronomo esperto o semplicemente un ammiratore della bellezza naturale, l'esperienza di osservazione delle stelle del Serengeti promette serate indimenticabili sotto il baldacchino stellato della natura selvaggia africana.

    2. Il paradiso dei birdwatcher

    Il Serengeti ha molte specie di uccelli, che attirano birdwatcher e amanti della natura. Puoi avvistare maestosi rapaci che volano alti e colorati uccelli canori che sfrecciano intorno agli alberi di acacia, rendendo il Serengeti un luogo vivace per il birdwatching.

    Gli amanti del birdwatching possono avvistare specie iconiche come aquile, avvoltoi, buceri e struzzi, nonché uccelli rari ed endemici come l'otarda Kori e l'uccello segretario. Con i suoi vari habitat che vanno dalle praterie ai boschi, il Serengeti offre abbondanti opportunità per il birdwatching e la fotografia di uccelli, offrendo un'esperienza davvero coinvolgente nell'ornitologia.

    3. Il rifugio dei fotografi

    Il Serengeti è una destinazione da sogno per i fotografi, offrendo una tela senza precedenti di bellezza naturale e opportunità di fotografia naturalistica. Ogni momento nel Serengeti è un potenziale capolavoro, dalle vaste savane ai tramonti spettacolari fino agli incontri ravvicinati con gli iconici animali africani.

    Cattura la bellezza cruda della natura selvaggia, i momenti intimi tra la fauna selvatica e i colori vibranti del paesaggio africano. Che tu sia un fotografo professionista o un appassionato amatoriale, il Serengeti offre infinite ispirazioni e possibilità creative per catturare immagini straordinarie che dureranno tutta la vita.

    4. Viaggio ecologico

    Nel Serengeti, le pratiche turistiche responsabili e sostenibili sono in prima linea, garantendo ai visitatori di godere delle meraviglie della natura riducendo al minimo il loro impatto ambientale. Lodge e campi ecologici aderiscono a rigorosi principi di conservazione, impiegando fonti di energia rinnovabile, praticando la gestione dei rifiuti e sostenendo le comunità locali.

    I visitatori possono partecipare ad attività eco-consapevoli come passeggiate guidate, osservazione della fauna selvatica e scambi culturali che promuovono la consapevolezza ambientale e gli sforzi di conservazione. Scegliendo opzioni di viaggio ecocompatibili nel Serengeti, i visitatori possono contribuire a preservare questa iconica natura selvaggia per le generazioni future.

    5. Ritiro nella natura selvaggia remota

    Fuggi dalla frenetica vita urbana e immergiti nella natura incontaminata del Serengeti, dove i suoni della natura sostituiscono il rumore del mondo moderno. In questa oasi remota, i visitatori possono disconnettersi dalla tecnologia e riconnettersi con i ritmi del mondo naturale, sperimentando la vera tranquillità e solitudine.

    Esplora vaste distese di natura incontaminata, incontra la fauna selvatica nel loro habitat naturale e assapora momenti di solitudine tra i paesaggi mozzafiato dell'Africa. Che si tratti di campeggiare sotto le stelle o di soggiornare in un lodge appartato, un ritiro nella remota natura selvaggia del Serengeti promette un'esperienza rigenerante e nutriente per l'anima.

    Linea di fondo?

    È tempo di cogliere l'attimo. Gli elementi che selezioni dalla tua lista dei desideri mostrano quanto è stata appagante la tua vita. Trascorrere la notte in un accogliente lodge nel bush del Serengeti dopo una giornata di emozionanti safari e avvistamenti di animali selvatici dovrebbe essere un must. Quindi non aspettare oltre. Abbraccia il lato selvaggio del mondo adesso.

    Portarti lì?

    Easy Travel ha decenni di esperienza nel Serengeti per aiutarti a rendere il tuo safari adatto ai tuoi tempi, budget e interessi, dal nostro Piccolo gruppo Safari tour al nostro Safari della migrazione Esperienze di una vita. Contattaci oggi per iniziare.

    Domande frequenti (FAQ)

    1. Cos'è la Grande Migrazione degli Gnu e quando avviene?

    La grande migrazione degli gnu è un fenomeno naturale straordinario in cui milioni di gnu, zebre e altri erbivori viaggiano alla ricerca di pascoli freschi. Questo evento annuale si verifica tra il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania e il Masai Mara in Kenya, guidato dalle precipitazioni stagionali e dalla disponibilità di cibo, in genere da luglio a ottobre.

    2. Come posso assistere alla grande migrazione degli gnu?

    Puoi visitare il Parco Nazionale del Serengeti durante la stagione migratoria per assistere alla Grande Migrazione degli Gnu. I safari guidati a terra e in aria tramite safari in mongolfiera offrono eccellenti opportunità per osservare questo spettacolo maestoso. In alternativa, puoi visitare il Masai Mara in Kenya, dove avviene la migrazione.

    3. Quali sono i vantaggi di un safari in mongolfiera nel Serengeti?

    Esplorare il Serengeti con un giro in mongolfiera offre un modo straordinario per vedere le vaste pianure e la fauna selvatica. Avrai una vista a volo d'uccello del meraviglioso paesaggio, permettendoti di osservare la bellezza del Serengeti in modo unico e di scorgere grandi mandrie di animali che vagano sotto. Inoltre, molti safari in mongolfiera includono una speciale colazione con champagne dopo l'atterraggio, aggiungendo un tocco di lusso alla tua avventura.

    4. Come posso visitare il Parco Nazionale del Serengeti e il Parco Nazionale del Lago Manyara?

    Sia il Parco Nazionale del Serengeti che il Parco Nazionale del Lago Manyara sono accessibili tramite safari guidati, che possono essere organizzati tramite tour operator o lodge nella regione. Questi tour in genere includono il trasporto, le tariffe del parco e i servizi di guide esperte che garantiranno un'esperienza di safari memorabile e istruttiva. In alternativa, puoi raggiungere i parchi in autonomia se hai familiarità con la zona e disponi di un veicolo adatto.

    Cosa rende le pianure del Serengeti una destinazione imperdibile per un safari africano?

    Le pianure del Serengeti sono famose per i loro paesaggi mozzafiato, la ricca fauna selvatica e i classici paesaggi africani. Con vaste pianure, alberi di acacia e vari animali, sono il luogo perfetto per un'autentica esperienza safari.

    Qui puoi vedere l'incredibile Grande Migrazione degli Gnu, uno dei fenomeni più spettacolari della natura, e goderti emozionanti safari ed esperienze culturali con il popolo Masai.

    6. In che modo la conservazione gioca un ruolo nel preservare l'habitat naturale del Serengeti?

    Gli sforzi di conservazione sono cruciali per preservare l'habitat naturale del Serengeti e garantire la sopravvivenza della sua diversificata fauna selvatica. Varie organizzazioni e agenzie governative lavorano insieme per proteggere il parco dal bracconaggio, dalla distruzione dell'habitat e da altre minacce. Iniziative come progetti di conservazione basati sulla comunità, pattuglie anti-bracconaggio e programmi di ripristino dell'habitat aiutano a salvaguardare il Serengeti per le generazioni future. Gli erbivori viaggiano alla ricerca di nuovi pascoli. Questo evento annuale si verifica tra il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania e il Masai Mara in Kenya, guidato dalle precipitazioni stagionali e dalla disponibilità di cibo, in genere da luglio a ottobre.

    7. Qual è la migliore esperienza di safari africano e dove posso trovarla?

    L'esperienza safari africana definitiva comprende una combinazione di emozionanti incontri con la fauna selvatica, paesaggi mozzafiato ed esperienze culturali coinvolgenti. Il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania è considerato una delle migliori destinazioni per vivere questa esperienza.

    I visitatori possono assistere alla Grande Migrazione degli Gnu, intraprendere safari per vedere i Big Five, godersi safari in mongolfiera sulla savana e interagire con il popolo Masai per conoscere il loro modo di vivere tradizionale.

    8. In che modo un veicolo da safari migliora l'esperienza del safari nel Serengeti?

    Un veicolo da safari è essenziale per esplorare la vasta area del Parco Nazionale del Serengeti e avvicinarsi alla fauna selvatica nel loro habitat naturale. Questi veicoli appositamente progettati hanno tetti aperti e posti a sedere rialzati per offrire una vista libera dei dintorni. Sono dotati di guide esperte che possono esplorare il terreno e seguire le tracce della fauna selvatica, garantendo ai visitatori la migliore esperienza di safari.

    9. Quali sono i vantaggi di attraversare il confine per un safari tra il Serengeti e il Masai Mara?

    Attraversare il confine tra il Serengeti e il Masai Mara consente ai visitatori di assistere a diversi paesaggi e popolazioni di animali selvatici in entrambi i parchi. Permetterà ai visitatori di sperimentare la diversità degli ecosistemi dell'Africa orientale e vedere come gli animali migrano tra le due regioni. Inoltre, attraversare il confine fornisce una comprensione più completa delle sfide e degli sforzi di conservazione della Tanzania e del Kenya.

    10. Che ruolo svolgono gli alberi di acacia nell'ecosistema del Serengeti?

    Gli alberi di acacia svolgono un ruolo cruciale nell'ecosistema del Serengeti, fornendo a molti animali cibo, riparo e luoghi di nidificazione. Sono essenziali per giraffe, elefanti e altri animali erbivori che fanno affidamento su di loro per il cibo.

    Uccelli e piccoli mammiferi trovano sicurezza tra i loro rami. Inoltre, gli alberi di acacia sono essenziali per prevenire l’erosione del suolo e controllare i livelli dell’acqua nella savana, il che aiuta a mantenere l’ecosistema sano ed equilibrato.

    11. Posso avvistare le iene striate nel Serengeti?

    Sebbene nel Serengeti le iene striate siano meno comuni delle iene maculate, abitano alcune aree del parco. Tuttavia, sono notturni ed elusivi, il che li rende più difficili da individuare rispetto ad altre specie di iena. I visitatori potrebbero avere più fortuna incontrando le iene striate durante i safari notturni o osservando i segni della loro presenza, come tracce o tane.

    12. Ci sono opportunità per il birdwatching nel Serengeti?

    Il Serengeti ha una vasta gamma di specie di uccelli, rendendolo un panorama eccellente per gli amanti del birdwatching. Troverai tantissime possibilità di vedere tutti i tipi di uccelli, dagli impressionanti rapaci come aquile e avvoltoi ai vivaci uccelli canori e uccelli acquatici. Esplorare diverse parti del Serengeti, come foreste, praterie e zone umide, ti consente di vedere molte specie di uccelli nei loro habitat naturali.

    Quali precauzioni di sicurezza dovrei prendere mentre visito il Serengeti?

    Sebbene il Serengeti sia una destinazione relativamente sicura per i turisti, prendere precauzioni è fondamentale per garantire un'esperienza di safari fluida e piacevole. I visitatori devono seguire le istruzioni della guida, rimanere all'interno delle aree designate del parco ed evitare di avvicinarsi o disturbare la fauna selvatica. È inoltre consigliabile portare con sé forniture essenziali come acqua, crema solare e repellente per insetti e rispettare sempre le norme e i regolamenti del parco.

    14. Posso partecipare agli sforzi di conservazione durante la mia visita al Serengeti?

    Diverse organizzazioni e lodge nel Serengeti offrono ai visitatori l'opportunità di essere coinvolti in iniziative di conservazione. Ciò può includere la partecipazione a progetti di piantagione di alberi, l’adesione a pattuglie anti-bracconaggio o il contributo a programmi di conservazione basati sulla comunità. Sostenendo questi sforzi, i visitatori possono proteggere il prezioso patrimonio naturale del Serengeti e garantirne la sostenibilità a lungo termine.

    15. Ci sono alloggi disponibili per i visitatori che soggiornano nel Serengeti?

    Le persone che visitano il Serengeti possono scegliere tra diversi posti in cui soggiornare, come lodge eleganti, campi tendati o campeggi più convenienti. Questi luoghi offrono altri servizi, da tende accoglienti con bagno a lodge fantasiosi con ottimo cibo e servizi termali.

    Che tu preferisca una semplice esperienza in campeggio o un lussuoso soggiorno safari, puoi trovare qualcosa che si adatta alle tue preferenze e al tuo budget nel Serengeti. Alcuni alloggi offrono anche esperienze di safari guidati e interazioni culturali con le comunità locali, arricchendo l'avventura del Serengeti.

    Musaddiq Gulamhussein - Proprietario - Easy Travel Tanzania

    Circa l'autore: Musaddiq

    Incontra Musaddiq Gulamhussein, proprietario di Easy Travel Tanzania, una compagnia turistica che crea esperienze di safari che cambiano la vita da oltre 35 anni. Musaddiq ha esplorato la Tanzania, sviluppando una profonda comprensione delle culture e delle tradizioni locali. Segui il suo viaggio e scopri l'esperienza del Safari africano attraverso i social media e il blog di Easy Travel.

    Mettiti in contatto

    Leggi altri blog come questo:

    Hai domande? Siamo qui per aiutare!