Contorno :
    Add a header to begin generating the table of contents

    5 cose che non sapevi sulle giraffe

    10 minuti di lettura
    Giraffa Viaggio facile in Tanzania

    Le giraffe sono tra gli animali più affascinanti di un safari in Tanzania. Si notano particolarmente per il collo lungo e l'altezza, che raggiunge i 5,9 metri.

    Immagina il momento stesso in cui sei nato. Immagina quei primi respiri affannosi dopo aver viaggiato dal grembo materno al mondo. Immagina che invece di essere afferrato dalle mani di un medico, dovessi cadere a terra per sei piedi, con un grande tonfo sulla Terra compatta. Ahia.

    Quando la polvere si deposita, guardi il tuo corpo e tutto è lungo: gambe goffe, un collo allungato e una lingua che presto raggiungerà i 20 pollici. Hai solo due minuti, pesi 100 libbre e sei più alto della maggior parte degli umani.

    Sei una giraffa. Benvenuti sul Pianeta Terra. Ora corri.

    Giraffe: i grattacieli del Serengeti

    Tanzania - cinque cose post 1 - 5 cose che non hai mai saputo sulle giraffe

    Nella compagnia stellare di leoni, elefanti, rinoceronti e zebre, alcuni altri animali dipingono il nostro quadro classico di safari, come una giraffa che sgranocchia le acacie al tramonto. Le loro proporzioni e l'impronta unica sul paesaggio completano la savana. Le giraffe rendono utile qualsiasi safari; vederli nel loro habitat naturale è uno spettacolo.

    Ma chi sono esattamente queste creature? E come sono diventati così dannatamente alti, così strani, così unici? Inoltre, come ha fatto la giraffa a diventare il simbolo stesso del safari, l'animale nazionale della Tanzania? ( fonte).

    Abbiamo compilato per te un briefing essenziale sulle giraffe da conoscere. Rivedi questi cinque fatti sconvolgenti e arriverai a una comprensione molto migliore di uno dei nostri animali preferiti: la giraffa, i grattacieli del Serengeti.

    L'essenziale

    Nome della specie: Giraffa. La giraffa Masai (Giraffa camelopardalis tippelskirchii) è la sottospecie più grande e più comune (ce ne sono nove) che vedrai nei safari in Africa orientale.
    Durata media: 25 anni.
    Misurare: 14-19 piedi di altezza (4,3 m-5,7 m); peso medio: 2.600 libbre (1190 kg)
    Allineare: Solo Africa centrale, orientale e sudafricana. Le giraffe vivono solo negli ecosistemi della savana con praterie aperte e aride con alberi ad alto fusto.
    Popolazione stimata: Meno di 100.000 in tutto il mondo.

    Giraffe

    1. La giraffa più alta di sempre? Incontra Zulu, alto quasi 20 piedi

    La dimensione media di una giraffa adulta che vedi in un safari raggiungerà circa 15-16 piedi (4,5 m-5 m) e circa 2.000-2.500 libbre (900-1100 kg), rendendola il mammifero più alto della Terra. Ma 19,3 piedi? Veramente? Zulu, una giraffa in cattività una volta misurata più alta di qualsiasi altra giraffa conosciuta, quasi 20 piedi! (fonte)

    La loro altezza è per qualcosa di diverso dal cibo difficile da raggiungere. E' per la riproduzione.

    Crescendo, mi è sempre stato detto che le giraffe avevano una portata così incredibile con il collo da monopolizzare la navigazione sulle cime di alberi e arbusti. Questa è stata chiamata la teoria dell’“alimentazione elevata”. Questo è vero solo in parte.

    La teoria dominante oggi, la teoria dei “colli per sesso”, è più legata alla competizione per le compagne, in cui i maschi di giraffa eseguono un rituale di “strigliamento” in cui usano i loro colli muscolosi e le teste da 500 libbre per frustarsi e lamentarsi a vicenda, combattendo per l'attenzione di una donna desiderata. Le giraffe maschi valuteranno anche la fertilità di una femmina campionando la sua urina, ma questa è un'altra storia.

    Le giraffe possono superare Usain Bolt

    Sebbene le giraffe non siano conosciute come l'animale più veloce del Serengeti (vedi: the ghepardo guardare le loro gambe da 6 piedi e i telai sproporzionati correre alla massima velocità (fino a 35 mph) è un sito davvero impressionante. Il nome "giraffa" in realtà deriva dalla parola araba "zarafah", tradotta come "camminatore veloce". Ecco uno straordinario video della fuga sprint di una giraffa da una caccia al leone: (fonte)

    Il loro cervello è a 2 metri dal cuore

    A causa delle giraffe proporzioni allungate, il sangue deve scorrere per lunghe distanze dal cuore alla testa e agli arti. È un bene che le giraffe abbiano cuori grandi e potenti (25 libbre o 11 kg)!

    In confronto, il cuore umano medio pesa circa mezzo chilo (0,23 kg). Questo mega-cuore invia sangue e ossigeno per oltre 2 metri per inviare segnali al cervello: è più lungo dell'altezza della maggior parte degli esseri umani!

    Le giraffe canticchiano quando dormono.

    Sì. Gli animali fanno le cose più strane mentre dormono e le giraffe non sono diverse. Recentemente, i ricercatori hanno catturato un ronzio di basso livello emanato dalle giraffe mentre dormivano di notte.

    Immagina i suoni che provengono dalle balene nel mare. I ricercatori non sanno ancora esattamente perché le giraffe emettono questi rumori, ma credono che potrebbe trattarsi di una forma complessa di comunicazione. Saperne di più.

    L'eccezionale altezza delle giraffe: svetta sulla savana

    Le giraffe, i giganti gentili della savana, sono rinomati per la loro altezza imponente, che li distingue come gli animali terrestri più alti della Terra. I loro lunghi colli, che misurano fino a sei piedi, consentono loro di raggiungere foglie e germogli in alto sugli alberi a cui altri erbivori non possono accedere, rendendoli abili esploratori.

    Questa altezza eccezionale non solo garantisce loro un vantaggio alimentare unico, ma funge anche da strumento per la sopravvivenza, consentendo loro di individuare i predatori da lontano e di comunicare con gli altri membri della mandria su lunghe distanze. La vista maestosa delle giraffe che svettano sopra lo skyline della savana simboleggia i vasti e diversi paesaggi dell'Africa, affascinando gli appassionati di fauna selvatica e i cuori degli ambientalisti.

    Comunicazione con la giraffa: segnali silenziosi e gesti sottili

    Nonostante la loro statura imponente, le giraffe sono animali tranquilli, che fanno affidamento sulla comunicazione non verbale per interagire tra loro. Le giraffe trasmettono informazioni sulle loro intenzioni, emozioni e gerarchia sociale all'interno del branco attraverso gesti sottili come movimenti della testa, posizioni delle orecchie e movimenti della coda.

    Questi segnali silenziosi sono fondamentali per mantenere la coesione e la cooperazione tra le giraffe, facilitando la comprensione reciproca e la collaborazione nella loro vita quotidiana nelle pianure africane. Osservare le giraffe comunicare attraverso il loro linguaggio del corpo unico fornisce una visione affascinante delle complesse dinamiche sociali di queste creature enigmatiche.

    L'eleganza dell'avvistamento delle giraffe: svelare il puzzle della natura

    Avvistare le giraffe nel loro habitat naturale è un'esperienza unica, poiché il loro caratteristico disegno del mantello si fonde perfettamente con le luci e le ombre della savana. Il mantello di ogni giraffa presenta una disposizione unica di macchie e macchie irregolari simili a un'impronta digitale, che le rendono facilmente distinguibili.

    Questo mimetismo naturale protegge le giraffe dai predatori ed è un puzzle visivo per gli appassionati di fauna selvatica e i ricercatori che cercano di identificare gli individui e seguirne i movimenti. Assistere all'eleganza dell'avvistamento delle giraffe nel paesaggio africano è una testimonianza della bellezza e della complessità della natura, invitando gli osservatori a svelare i misteri della natura selvaggia.

    Modelli di sonno della giraffa: pisolini e posizioni vigili

    Nonostante le loro dimensioni imponenti, le giraffe hanno schemi di sonno unici, adattati al loro ambiente e al loro stile di vita nelle pianure africane. Invece di dormire per periodi prolungati come gli altri mammiferi, le giraffe fanno brevi sonnellini intermittenti che durano solo pochi minuti.

    Questi sonnellini, generalmente fatti stando in piedi, consentono alle giraffe di rimanere vigili contro potenziali minacce, come i predatori in agguato nella savana. Dormendo a brevi intervalli durante il giorno e la notte, le giraffe si assicurano di essere sempre vigili e pronte a rispondere al pericolo, dimostrando il loro straordinario adattamento alla vita in natura.

    Dinamiche sociali tra le giraffe: legami oltre le erbe alte

    Le giraffe sono animali sociali che formano legami e relazioni complessi all'interno delle loro mandrie. Esibiscono comportamenti sia cooperativi che competitivi nelle loro interazioni tra loro. All'interno di un branco di giraffe composto da individui di età e sesso diversi, la gerarchia sociale viene stabilita attraverso manifestazioni di dominio e sottomissione, che spesso comportano gare di necking, in cui le giraffe si impegnano in delicati incontri di sparring.

    Queste dinamiche sociali mantengono l’ordine all’interno della mandria e favoriscono la cooperazione durante attività come il foraggiamento e la difesa dai predatori. Osservare le intricate dinamiche sociali tra le giraffe offre uno sguardo al ricco tessuto di relazioni che definiscono la vita nella savana africana, evidenziando l’importanza della coesione sociale nella sopravvivenza di queste magnifiche creature.

    Linea di fondo?

    Uno dei motivi principali per cui i safari sono così memorabili è che scolpiscono nel tuo cuore momenti singolari, momenti di stupore e tramonti in cui il Serengeti si accenderà di fuochi d'artificio dorati e guarderai le praterie aperte solo per vedere animali selvaggi muoversi liberamente. Questa è la vera essenza del safari, la ragion d'essere per impegnarsi in questi viaggi.

    Guardare una "torre" di giraffe fluttuare lungo le cime degli alberi, con la testa ancorata sopra le acacie, è diverso da qualsiasi cosa tu abbia mai visto prima e vedrai mai più, animali così insoliti e belli in un ambiente insolitamente sorprendente.

    Portarti lì?

    Sia che tu voglia un su misura, safari privato o desideri partecipare a un piccolo tour di gruppo, i nostri rappresentanti Easy Travel possono lavorare con i clienti per soddisfare le loro esigenze di osservazione della fauna selvatica. Contattaci oggi e iniziamo a progettare il tuo safari ottimale.

    Domande frequenti (FAQ)

    Quali sono i diversi tipi di giraffe e in cosa differiscono?

    Le giraffe reticolate sono una delle nove sottospecie riconosciute di giraffe. Si distinguono per il loro distinto motivo di mantello costituito da grandi macchie poligonali delineate da sottili linee bianche. Il modello di ogni giraffa reticolata è unico come un'impronta digitale umana e consente di identificare gli individui in base ai loro segni.

    Anche se le giraffe reticolate abitano principalmente nel Kenya nordorientale, possono essere trovate anche in alcune parti della Somalia e dell'Etiopia meridionale. Queste magnifiche creature sono note per il loro aspetto aggraziato e il sorprendente motivo del mantello, che le rendono le preferite tra coloro che amano le giraffe.

    2. Come partoriscono le femmine di giraffa e cosa rende unico il parto?

    Come molti altri ungulati, le femmine di giraffa partoriscono stando in piedi, un'impresa notevole considerando la loro altezza. Quando è il momento del parto, la giraffa incinta spesso si separa dalla mandria e cerca un luogo appartato per partorire.

    Il vitello appena nato esce con gli zoccoli, lasciandosi cadere diversi metri a terra in quella che può sembrare un'entrata drammatica. Tuttavia, questa caduta aiuta a stimolare il primo respiro della giraffa e a liberare le sue vie respiratorie. Entro poche ore dalla nascita, il vitello può stare in piedi e camminare, permettendogli di unirsi alla madre e al resto della mandria.

    3. Come comunicano tra loro le giraffe?

    Le giraffe comunicano attraverso vocalizzazioni, linguaggio del corpo e segnali visivi. Sebbene non siano vocali come alcuni animali africani, le giraffe emettono suoni a bassa frequenza che spesso vanno oltre l’udito umano.

    Questi richiami infrasonici possono percorrere lunghe distanze e aiutare a mantenere la coesione sociale all’interno della mandria. Inoltre, le giraffe usano gesti sottili come movimenti della testa, posizioni delle orecchie e movimenti della coda per trasmettersi messaggi.

    Attraverso questi segnali silenziosi, le giraffe comunicano le proprie intenzioni, emozioni e status sociale, contribuendo alle complesse dinamiche sociali all’interno del branco.

    4. Qual è il ruolo della giraffa maschio nella mandria?

    Le giraffe maschi, conosciute come tori, svolgono un ruolo significativo nella struttura sociale delle mandrie di giraffe. Durante la stagione degli amori, i maschi delle giraffe competono per il dominio e l'accesso delle femmine in gare di collo, utilizzando i loro lunghi colli e gli ossiconi (strutture simili a corna).

    Il vincitore di questi concorsi guadagna il diritto di accoppiarsi con femmine ricettive, garantendo la continuazione del loro lignaggio genetico. Al di fuori della stagione degli amori, le giraffe maschi possono anche fungere da sentinelle, utilizzando il loro punto di osservazione elevato per scrutare la savana circostante alla ricerca di potenziali minacce come i predatori.

    Nonostante le loro dimensioni imponenti, le giraffe maschi sono animali tipicamente pacifici che affermano il dominio all'interno del branco attraverso l'intimidazione piuttosto che l'aggressione.

    5. Come si nutrono le giraffe e qual è il loro cibo preferito?

    Le giraffe sono erbivori con una dieta specializzata costituita principalmente da foglie, germogli e germogli di alberi e arbusti. Il loro cibo preferito sono le tenere foglie dell'acacia, che sono ben attrezzati per raggiungere grazie al lungo collo e alla lingua prensile.

    La lingua della giraffa può estendersi fino a 18 pollici ed è particolarmente adatta per afferrare e strappare le foglie dai rami, anche quelli ricoperti di spine. Nonostante le formidabili difese dell’albero di acacia, comprese spine aguzze e composti tossici, le giraffe hanno sviluppato adattamenti fisiologici unici per consumare il loro cibo preferito in modo sicuro. Ciò include un palato e labbra esigenti e un sistema digestivo specializzato in grado di elaborare materiale vegetale fibroso.

    6. In che modo le giraffe si proteggono dai predatori?

    Nonostante le loro grandi dimensioni e l’aspetto apparentemente vulnerabile, le giraffe hanno diverse strategie per proteggersi dai predatori. La loro altezza eccezionale offre un ampio campo visivo, consentendo loro di individuare i predatori da lontano e rimanere vigili contro potenziali minacce.

    Quando minacciate, le giraffe possono usare le loro potenti zampe per sferrare calci rapidi e potenti, capaci di respingere anche i predatori più determinati. Inoltre, il loro modello unico del mantello funge da mimetismo, aiutandoli a mimetizzarsi nelle luci e nelle ombre screziate della savana.

    Rimanendo vigili, agili e cooperative all’interno del branco, le giraffe riducono al minimo il rischio di predazione e prosperano nel loro habitat naturale.

    Quanti vitelli di giraffa nascono in genere contemporaneamente?

    Le giraffe solitamente danno alla luce un solo vitello dopo un periodo di gestazione di circa 15 mesi. Tuttavia, in rare occasioni, le femmine di giraffa possono dare alla luce due gemelli, anche se questo è meno comune a causa della difficoltà di allevare più figli contemporaneamente.

    Quando nascono gemelli, di solito sono il risultato dell'iperovulazione, in cui la femmina rilascia più uova durante il ciclo estrale, ciascuna delle quali può essere fecondata da maschi separati. Allevare vitelli gemelli di giraffa presenta una serie di sfide uniche per la madre, poiché deve fornire a entrambi i piccoli latte e protezione sufficienti mentre affrontano le complessità dell'ambiente della savana.

    8. Cosa rende unica la lingua delle giraffe, e come la usano?

    Una delle caratteristiche più affascinanti delle giraffe è la lingua prensile, appositamente adattata per aiutarle ad afferrare e manipolare il cibo mentre si nutrono. Le lingue delle giraffe sono lunghe, misurano 18 pollici e sono di colore blu scuro-nero, il che aiuta a proteggerle dalle scottature solari.

    Inoltre, la lingua è ricoperta di papille ispessite e ha una struttura robusta e muscolosa, che le consente di resistere alla natura abrasiva delle spine dell'albero di acacia. Le giraffe usano la lingua per strappare foglie e germogli dai rami, avvolgendoli attorno alla vegetazione e usando le labbra e i denti per strappare le foglie.

    Le loro lingue abili possono anche aggirare spine e altri ostacoli, consentendo alle giraffe di nutrirsi in modo efficiente del loro fogliame preferito. Questo adattamento unico gioca un ruolo essenziale nel comportamento alimentare della giraffa e consente loro di sfruttare fonti di cibo che altri erbivori potrebbero trovare inaccessibili o troppo difficili da raggiungere.

    9. Come fanno le giraffe a regolare la loro altissima pressione sanguigna?

    Uno degli adattamenti fisiologici più notevoli delle giraffe è la loro capacità di regolare la pressione sanguigna estremamente elevata, necessaria per pompare il sangue lungo i loro lunghi colli per raggiungere il cervello. Per evitare che il sangue affluisca troppo velocemente alle loro teste quando le abbassano per bere o nutrirsi, le giraffe hanno sviluppato diverse caratteristiche anatomiche uniche.

    Questi includono arterie dalle pareti spesse e una serie di valvole e vasi elastici situati all'interno del collo. Queste strutture agiscono come ammortizzatori, rallentando il flusso sanguigno e prevenendo improvvisi picchi di pressione sanguigna quando la giraffa cambia posizione.

    Inoltre, muscoli e legamenti specializzati aiutano a sostenere il collo della giraffa e a mantenere il tono vascolare, garantendo un flusso sanguigno costante e regolato al cervello indipendentemente dalla postura dell'animale.

    10. Qual è il significato degli ossiconi della giraffa?

    Le giraffe sono rinomate per i loro caratteristici ossiconi e le strutture simili a corna sulla sommità della testa. Sebbene sia le giraffe maschi che quelle femmine abbiano ossiconi, hanno scopi diversi a seconda del sesso dell'individuo.

    Nei maschi, gli ossiconi svolgono un ruolo cruciale nel combattimento durante la stagione degli amori, dove usano il collo e la testa come armi nelle battaglie per il dominio con altri maschi. La dimensione e la forma degli ossiconi di una giraffa maschio possono indicarne l'età e lo status sociale all'interno del branco, con ossiconi più grandi e robusti spesso associati a individui dominanti.

    Nelle femmine gli ossiconi sono più piccoli e ricoperti di pelo e servono principalmente come mezzo di termoregolazione e protezione dai predatori. Inoltre, la presenza degli ossiconi aiuta le giraffe a mimetizzarsi con l'ambiente circostante spezzando il contorno delle loro teste e fornendo mimetizzazione nella luce screziata della savana.

    Musaddiq Gulamhussein - Proprietario - Easy Travel Tanzania

    Circa l'autore: Musaddiq

    Incontra Musaddiq Gulamhussein, proprietario di Easy Travel Tanzania, una compagnia turistica che crea esperienze di safari che cambiano la vita da oltre 35 anni. Musaddiq ha esplorato la Tanzania, sviluppando una profonda comprensione delle culture e delle tradizioni locali. Segui il suo viaggio e scopri l'esperienza del Safari africano attraverso i social media e il blog di Easy Travel.

    Mettiti in contatto

    Leggi altri blog come questo:

    Hai domande? Siamo qui per aiutare!