Contorno :
    Add a header to begin generating the table of contents

    5 cose da fare a Stone Town, Zanzibar

    5 minuti di lettura
    5 minuti di lettura
    Cose da fare a StoneTown Zanzibar

    Quando il tuo autista ti lascerà a Stone Town, Zanzibar, sarai accolto da una leggera brezza, che rotola attraverso lo stretto vicolo. Incontrerai anche il profumo del caffè appena preparato mentre cammini nel mezzo del trambusto della storica Stone Town.

    Il groviglio di strade e angoli architettonici offre un senso di intrigo e romanticismo: muri scrostati, balconi altissimi, strade strette, tutto ciò che abbraccia l'Oceano Indiano. Stone Town sembra un po' L'Avana, Cuba, e altrettanto fotogenica. Immediatamente puoi dire:

    Stone Town ha storie da raccontare!

    È il tuo primo giorno a Zanzibar. Ti sei fermato qui prima di partire per il tuo resort sulla spiaggia nel nord. Cosa fare? Dove andare? Cosa vedere, annusare, assaggiare? Facciamo una passeggiata attraverso i punti salienti di Stone Town e vediamo cosa troviamo.

    Innanzitutto, un po' di storia!

    Quando inizi la tua esplorazione a piedi, puoi sentire la storia che scorre in profondità qui, attraverso ogni strada laterale, ogni sorriso dei venditori locali, ogni pietra imbiancata che dà il nome al luogo.

    I primi abitanti di Zanzibar risalgono a oltre 20.000 anni fa. Più di recente, ondate di colonialismo hanno plasmato Zanzibar in quello che è oggi: un punto di convergenza di potere vivente e respirante (e un quarto di milione di persone!).

    L'isola è in realtà chiamata Unguja, la più grande in un gruppo di isole a 25-50 chilometri (16-31 miglia) al largo della costa della Tanzania. La sua insenatura costituiva un porto difendibile per le potenze coloniali - persiano, indiano, omanita, portoghese, britannico - per condurre affari, vale a dire spezie e schiavi. L'economia degli schiavi ruotava qui da Stone Town ed era uno degli ultimi traffici di schiavi conosciuti al mondo, alla fine chiuso dagli inglesi nel 1873.

    Ciò che seguì fu uno sconvolgimento politico e la guerra più breve della storia, la guerra anglo-zanzibariana. È durato meno di 45 minuti. Ho cotto il pane più velocemente di così! Ecco tre minuti video spiegando il nano-conflitto:

    Accelera fino al 1964 e assistiamo alla Rivoluzione di Zanzibar, una rivolta popolare che rovesciò il Sultano di Zanzibar e avrebbe portato all'indipendenza politica e alla fusione dei legami nazionali con la Tanzania continentale. Stone Town è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2000, principalmente per la sua fusione culturale, l'unicità architettonica e l'utilità geopolitica. (Fonte)

    Quindi, ecco la nostra lista di 5 cose da vedere e da fare a Stone Town

    Città di pietra

    1. Punte di elefante e panchine Baraza

    Capisci questa designazione dell'UNESCO dopo aver notato lo stile architettonico ovunque, dalle punte apposte alle porte che respingevano gli elefanti, ai palazzi arabi e alle sontuose residenze indiane complete di balconi e baraz panchine. (Fonte).

    Il famoso architetto Renzo Piano una volta disse: "Una delle grandi bellezze dell'architettura è che ogni volta è come se la vita ricominciasse daccapo". Qui a Stone Town puoi vedere dipinte su questi muri le rughe di centinaia di vite.

    2. Prendi un caffè, siediti, guarda

    Tanzania - shutterstock 437746744 - 5 cose da fare a Stone Town, Zanzibar

    Dopo aver passeggiato davanti alla struttura più antica della città, il Vecchio Forte, ti fermi per un ronzio mattutino al Caffè di Zanzibar. Qualsiasi appassionato di caffè concorderà sul fatto che la Tanzania coltiva alcuni dei chicchi più pregiati del pianeta, e qui i tuoi primi odori di chicco scuro acuiscono i tuoi sensi dopo aver ordinato un macchiato. È anche uno dei nostri posti preferiti in cui soggiornare, se stai programmando un pernottamento. Easy Travel può organizzare alloggi ovunque sull'isola (Dove alloggiare?).

    3. Visita i fantasmi famosi

    Tanzania - shutterstock 1721497402 - 5 cose da fare a Stone Town, Zanzibar

    Ricordi la rock band britannica Queen? ("Noi siamo i campioni, i miei amici ..."). Ebbene, il cantante dei Queen, Freddy Mercury, è nato e cresciuto proprio qui a Zanzibar (Fonte). I suoi genitori erano di discendenza parsi e si spostarono avanti e indietro tra l'India e Zanzibar prima che la rivoluzione di Zanzibar del 1964 li trasferisse definitivamente in Inghilterra. Oggi puoi ancora visitare la sua casa.

    Altre importanti residenze di Stone Town includono l'esploratore e l'abolizionista Davide Livingstone e il magnate del commercio di schiavi e avorio Tippu Suggerimento.

    4. Museo degli schiavi

    Tanzania - shutterstock 118061470 - 5 cose da fare a Stone Town, Zanzibar

    L'eredità del colonialismo e della schiavitù di Tippi Tip ti porta alla tappa successiva, il Museo degli schiavi. Qui scendi nel nostro passato oscuro, nelle celle buie e anguste dove gli schiavi africani venivano tenuti per giorni prima dell'asta. Da questo porto passavano ogni anno non meno di 50.000 schiavi, fino a quando fu abolito dagli inglesi nel 1873. Roba pesante, ma necessaria.

    5. Mercati di classe mondiale

    In viaggio

    Tornando alla luce, il mercato principale di Stone Town, Darajani, esplode quando arrivi. Qui passi davanti a carni e frutti appesi, sacchi di spezie profumate, regali per i tuoi cari e quasi ogni odore e grido sotto il sole di Zanzibar. Se decidi di rimanere a Stone Town per la sera, puoi visitare il Night Market ai Forodhani Gardens (https://www.atlasobscura.com/places/zanzibars-night-market), un vantaggio gastronomico di cibo e bevande. Il mio miglior consiglio? Arriva affamato. Ecco un piccolo primer su cibi e dolcetti tanzaniani: visualizza di più.

    Il mercato di Darajani è un luogo affollato dove la gente compra pesce fresco, carne, polli vivi, spezie e frutta fresca. Il mercato si trova vicino a Dala-Dala Terminus a Stone Town.

    Il principale da asporto

    Niente completa un viaggio in Tanzania come un R&R a Zanzibar. Quindi, se sei lì per trascorrere diversi giorni in spiaggia, assicurati di ritagliarti una giornata per esplorare Stone Town, il vero cuore pulsante di quest'isola. È occupato... Bellissimo... Tragico. È importante.

    Tutte le cose convergono qui nella più sensoriale delle meraviglie urbane, ed è destinata a darti alcune cose che non dimenticherai mai. Easy Travel organizza tour culturali informativi di Stone Town per fornire un contesto storico e assicurarti di non perdere nulla. Chiamaci oggi.

    Portarti lì?

    Vuoi unirti a noi in un tour culturale di Stone Town? Dalle spiagge di Zanzibar, ad un giro delle spezie, abbiamo qualcosa di adatto a tutta la famiglia. Contattaci Oggi!

    Musaddiq Gulamhussein - Proprietario - Easy Travel Tanzania

    Circa l'autore: Musaddiq

    Incontra Musaddiq Gulamhussein, proprietario di Easy Travel Tanzania, una compagnia turistica che crea esperienze di safari che cambiano la vita da oltre 35 anni. Musaddiq ha esplorato la Tanzania, sviluppando una profonda comprensione delle culture e delle tradizioni locali. Segui il suo viaggio e scopri l'esperienza del Safari africano attraverso i social media e il blog di Easy Travel.

    Mettiti in contatto

    Leggi altri blog come questo:

    Hai domande? Siamo qui per aiutare!